Dell'arte della guerra

Dell'Arte della Guerra

Un film di Silvia Luzi & Luca Bellino - 85'/2012

√ CROSSING EUROPE / Miglior Documentario Europeo
√ 56th DOK LEIPZIG / Nomination Leipziger Ring & Healthy Workplaces Film Award
√ VII ROME INTERNATIONAL FILM FESTIVAL/ Premio Biblioteche di Roma Miglior Documentario
√ ANUU-RU ABORO FESTIVAL DU CINEMA DES PEUPLES / Prix Special du Jury
√ 32° JEAN ROUCH FILM FESTIVAL / Prix Mario Ruspoli
√ MEDITERAN FILM FESTIVAL / Miglior Documentario
√ PLANET+ DOC / Amnesty International Nomination
√ GLOBO D'ORO / Nomination Miglior Documentario
e numerosi altri premi

Quattro operai salgono su un carroponte a 20 metri di altezza all'interno del capannone della INNSE, la storica INNOCENTI di Via Rubattino, l'ultima fabbrica ancora attiva all'interno del Comune di Milano. Vogliono fermare lo smantellamento dei macchinari e impedire la chiusura della fabbrica.
Il capannone viene circondato da centinaia di poliziotti e in poche ore arrivano sostenitori da tutta Italia.
I quattro operai restano per otto giorni e sette notti a più di 40 gradi sospesi in uno spazio di pochissimi metri quadri. La stampa nazionale parla di lotta operaia, ma è qualcosa di diverso.

C'è una strategia chiara.
C'è un esercito organizzato.
Ci sono regole precise.

E' una guerra con un paradigma applicabile a ogni forma di lotta.